Sospensione pignoramenti e aste sulla prima casa

6/05/2020

In un momento storico particolarmente difficile il legislatore interviene a tutela del bene primario delle famiglie: la casa.
La legge 27/2020 ha infatti previsto la sospensione per sei mesi delle procedure esecutive immobiliari sull’abitazione principale.
Il beneficio riguarda esclusivamente i beni identificati come prima casa, che devono essere adibiti ad uso abitativo e nei quali il debitore abbia la residenza anagrafica.
La norma ha lo scopo di fornire un aiuto alle famiglie, già gravemente colpite dalla crisi provocata dall’emergenza epidemiologica, le quali, fino al 30 ottobre 2020, non correranno il rischio che la propria abitazione sia venduta all’asta.
Lo Studio Legale Belluardo fornisce la propria consulenza al fine di assistere gli esecutati nella redazione e nel successivo deposito dell’istanza volta ad ottenere il suddetto provvedimento di sospensione.
Peraltro, è oggi prevista la possibilità di chiedere una rinegoziazione del mutuo in essere o, in alternativa, un finanziamento con assistenza del Fondo di garanzia prima casa, purché vengano rispettate determinate condizioni.
Per i necessari approfondimenti, è possibile contattare lo Studio Legale onde concordare la miglior strategia difensiva.